Il leader/dittatore supremo della Corea del Nord, Kim Jong-un, sarebbe morto, o si troverebbe sul suo letto di morte senza alcuna speranza di guarigione – secondo i media in Cina e Giappone.

Secondo quanto riferito, questa settimana la Cina ha inviato un’équipe medica ai vicini comunisti per controllare o dare consigli su Kim, il vicedirettore di un canale di notizie sostenuto da Hong Kong – che a quanto pare è il nipote di un ministro degli Esteri cinese – che ha fatto saltare in aria la notizia… è morto. TMZ non l’ha confermato.

La donna ha messo il rapporto su un’applicazione di social media chiamata Weibo per i suoi quasi 15 milioni di seguaci da leggere, citando una “fonte molto solida” sulla pretesa che Kim era, in realtà, morto. Una rivista giapponese riferisce che è in “stato vegetativo” dopo un’operazione al cuore andata male.

image_pdfScarica la pagina in PDFimage_printStampa la pagina

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui